Audio e Restauro

Cosa faccio

MONTAGGIO AUDIO

RESTAURO AUDIO

DESIGN DEL SUONO

MODELLAZIONE MUSICALE

La Danza vive di musica e di suono.
La qualità della presentazione di un ballerino è valorizzata dalla qualità della musica su cui danza.
Paradossalmente, quello che più si nota nella maggior parte dei casi durante esibizioni, concorsi o saggi di danza, è l’utilizzo di basi di qualità scadente.
Troppo spesso i danzatori ballano accompagnati da tracce musicali con audio pessimo, tagliate male o che si interrompono all’improvviso, montate con approssimazione, senza un criterio musicale accettabile,  addirittura accelerate o rallentate in modo tale che si possano percepire variazioni di tonalità derivanti da una goffa modifica del tempo metronomico.
Tutto questo comunica in chi ascolta un forte senso di trascuratezza e di approssimazione: non dobbiamo dimenticare che la musica viene percepita anche in modo subliminale.

Così come nessun danzatore si sognerebbe di esibirsi con un costume sporco o sdrucito o con il trucco sbavato o a metà, la stessa attenzione dovrebbe esser rivolta alla musica che accompagnerà l’esibizione, per poter comunicare al meglio il senso della propria professionalità.

E questo, a maggior ragione, dovrebbe essere importante anche per chi studia e per le scuole di danza. Se messo in grado di ballare su di una base musicale di qualità, un allievo può presentarsi nella sua luce migliore.

Ho pensato dunque di mettere al servizio della Danza la mia esperienza di musicista che da più di un ventennio lavora nel Teatro d’ Opera e al tempo stesso nel campo dell’audio digitale.

Niente è impossibile nel dominio dell’audio digitale, ma come in tutti gli altri settori, la programmazione è delicata, i programmi di scultura del suono devono essere ben padroneggiati per poter essere utilizzati al meglio. 

Per ogni esigenza di montaggio di basi audio, con possibilità di cambi di tempo, restauro del suono, mixaggio dei brani e qualsiasi altra idea possa essere utile per intervenire al meglio sulla qualità musicale su cui danzare, sarà possibile lavorare direttamente presso il mio studio oppure potrete inviare i files tramite Wetransfer e discutere del lavoro desiderato anche via Skype.

Chi sono

Oltre venti anni di professionalità al tuo servizio
EDITING AUDIO, RESTAURO E MONTAGGIO DI BRANI MUSICALI PER LA DANZA
(e non solo)

Andrea Baggio

Maestro collaboratore del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino / Opera di Firenze

Nel settore della danza ha collaborato come pianista accompagnatore con Maggiodanza, Balletto di Toscana, Bert Terborgh (Martha Graham Dance Company) e con le più prestigiose scuole di Danza della Toscana.

Ha iniziato negli anni 80 a interessarsi di audio digitale. L’esperienza accumulata lo ha portato a collaborare con i più importanti Teatri del mondo (Maggio Musicale Fiorentino, Teatro alla Scala di Milano, Teatro dell’Opera di Roma, San Carlo di Napoli, Teatro Regio di Torino, Het Muziektheater Amsterdam, Suntory Hall Tokyo, Opera di Parigi, Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Atlanta Symphony Orchestra, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Palau des Arts Valencia), con le principali Case discografiche (Decca, Tdk, Sony Classical, Teldec, RCA) e con i più grandi direttori d’orchestra (R. Muti, Z. Mehta, C. Abbado, D. Oren, B. Bartoletti, S. Ozawa, L. Maazel, D. Gatti, R. Chailly, G. Gavazzeni)

È stato per alcuni anni collaboratore del compositore Luciano Berio presso il centro “Tempo Reale” di Firenze seguendo il restauro digitale di nastri magnetici di alcune opere del Maestro.

Ha curato una serie di incontri sul digitale nella musica e nella multimedialità presso l’Università degli studi di Firenze e presso il Conservatorio di Parma.

Ha realizzato gli effetti di audio morphing per lo spettacolo “Le stanze di Wolfgang Amadè” (Teatro Goldoni, Firenze) e ha creato tutti i suoni campionati per l’opera “Impressions d’Afrique” di Giorgio Battistelli

Ha inoltre collaborato come compositore e sound designer per cortometraggi (“7 Aprile”, “Un’estate di San Martino” con regia di Massimo Alì, “Delle marionette” di Liliana Ugolini, per il quale compone musiche, effetti sonori e tutta la parte video),  jingles pubblicitari, e come creatore degli ambienti sonori per la mostra “Costruendo il MUDI” presso il Museo degli Innocenti a Firenze

Ha composto e si è esibito nelle performances di Live Computer Music e Live Computer Video “Hypnotic Landscapes” (Firenze, Biblioteca delle Oblate, 2010) e “My worst enemy is Myself” (Firenze, Centro per l’arte contemporanea EX3 e Caffè Letterario Le Murate, 2012)

Attualmente lavora anche come Consulente Musicale e Curatore del montaggio audio alla collana di CD “Maggiolive”, progetto di recupero di registrazioni storiche del Maggio Musicale Fiorentino.

  • Competenza
  • Ascolto
  • Sintesi
  • Elaborazione musicale

Qualche esempio

Blog

Mettiti in contatto